10 errori da evitare quando vuoi scrivere sulle tue pagine social.

Se sei un imprenditore o un libero professionista stai indubbiamente vivendo un periodo difficile e purtroppo il tempo da trascorre sul divano si raddoppia inevitabilmente.

È proprio in questo momento che per te è fondamentare leggere le ultime notizie per essere al passo con il mercato e scrivere nel web per restare vivo per i tuoi clienti e  far sentire la tua voce.

Ma prima di iniziare leggi fino alla fine questo articolo che ti aiuterà ad evitare di fare passi falsi.

Leggi i 10 errori da evitare quando si scrive sui propri profili social.

  1. Non utilizzare un Tone of Voice differente dal solito: l’utilizzo di un tono di voce unico che caratterizza il tuo scritto, accuratamente scelto, aiuterà l’utente ad identificare meglio te ed il tuo brand.
  2. Non parlare di argomenti che si allontanano dal tuo mercato: si può spaziare con diversi argomenti, cavalcando anche l’onda delle news, ma devi sempre trovare un filo conduttore che riporta a ciò di cui ti occupi.
  3. Non parlare solo del prodotto enfatizzandolo: a nessuno importa quanto è bello ciò che proponi, ma solo in che modo può rispondere alle sue esigenze.
  4. Non sottovalutare desideri e necessità delle tue buyer personas: per colpire al cuore scava nel profondo dei tuoi lettori e per prima cosa cerca di conoscerli meglio!
  5. Non esprimere concetti che non ti permettono di essere trasparente: la fiducia verso un brand è l’elemento più potente per fidelizzare un cliente.
  6. Non suscitare problemi a cui non puoi dare una soluzione: metti in evidenza solo questioni che puoi risolvere o a cui puoi portare giovamento attraverso ciò che hai da offrire.
  7. Non usare un gergo troppo settoriale: lascia la porta aperta anche a chi si approccia da poco al tuo mondo.
  8. Non fare affermazioni che non posso essere facilmente riscontrabili: nel web tutto è reperibile e le bugie hanno le gambe sempre più corte.
  9. Non dimenticare di indicare all’utente cosa fare dopo aver letto il tuo post: una buona “call to action” è la chiave per far si che chi ti legge compia l’azione che hai progettato.
  10. Non scrivere da solo ma fai controllare il testo prima della pubblicazione: affidarsi ad un esperto non è mai sbagliato, la buona comunicazione sa fare la differenza.

Adesso sei pronto per rilassarti sul divano, aprire i tuoi canali social e parlare ai tuoi lettori/clienti. Tieni sempre a mente questi consigli e ricordati che, anche se non te lo dicono, ti leggono in tanti!

             P.S. ricordati di far capire bene chi sei e cosa fai nel tuo profilo.

Clicca qui per conoscere il nuovo modo per evolvere il tuo brand con il sistema che ti permetterà di essere efficacemente nella rivoluzione dei comportamenti d’acquisto in atto.

A presto