fbpx

Circa Giorgio Di Giorgio

Aiuto le PMI ad essere COMPETITIVE con strategie multicanale. [brand & positioning marketing offline & online] "semplice come l'acqua, complesso come navigare l'oceano" GDG

Fare o non fare marketing: quale sarà il destino della tua impresa?

2019-05-31T17:21:47+01:0031 Maggio 2019|

Fare o non fare marketing? Questo è un dubbio o una necessità? I clienti non entrano dalla tua porta e se entrano non acquistano. Magari chiedono informazioni, provano i prodotti, li toccano, li osservano ma… poi escono per non tornare più. Dove sbagli? Dove vanno a finire? Probabilmente tornano a casa e acquistano con una semplice pressione del dito sul loro smartphone. Le conseguenze sono fatali: la tua impresa fa sempre meno soldi, rischi di fallire e di veder cestinati tutti i tuoi sacrifici. Fare o non fare marketing? La sorte della tua azienda, così, finisce per incidere anche sulla

La svolta del punto vendita fisico: il guadagno arriva dai servizi

2019-05-14T17:48:48+01:0014 Maggio 2019|

Negli anni 80 ho vissuto la mia prima esperienza imprenditoriale con una concessionaria di auto. Il margine di guadagno allora proveniva maggiormente dalla vendita del prodotto ed i servizi collegati, come l'assistenza in officina, erano orientati al pareggio. Un piccolo introito aggiuntivo veniva dalle commissioni finanziarie e dai servizi di messa in strada. Bei tempi direbbe qualcuno della mia età! Oggi il mercato è piuttosto diverso data la grande offerta di prodotto, con l'uso di strumenti informativi in rete e la forte influenza dei social network. Per questi motivi è in corso una trasformazione del modello di business delle attività commerciali fisiche.

Abbassare i toni e prendere la mira (bene)

2019-05-06T17:54:22+01:006 Maggio 2019|

Le imprese ancora tentano di far emergere il brand spendendo soldi in comunicazione. Più il tempo passa e sempre più si siamo sottoposti a migliaia di messaggi più o meno commerciali, più o meno persuasivi. C'é un grande intasamento delle timeline di Facebook, appelli all'acquisto su Instagram con laborioso utilizzo di foto e video, pubblicità tradizionali su ogni dove, persino sulla tovaglietta della tavola calda dov’è vado a pranzo (che qualcuno avrà pure sponsorizzato). Ma funziona? È misurabile? Come? Quante vendite fatte nel periodo d’investimento? Sarò vecchio, ma tutto questo non ha più senso. Non ne vale la pena! Il

Cosa accade alla nostra azienda se i social vanno in down?

2019-05-02T17:38:18+01:002 Maggio 2019|

Vi ricordate cosa è successo lo scorso 15 aprile? Facebook, Whatsapp e Instagram sono andati in down in più parti del mondo, trasformando una domenica di sole in una giornata di fuoco per chi lavora con i social. Gli account dei social network di Mark Zuckerberg sono stati inaccessibili per diverse ore. Una sciocchezza, potrebbe pensare qualcuno. Addirittura una benedizione per gli haters dei social, poche ore regalate a una chiacchierata vis-à-vis, ad una passeggiata o ad un buon libro. Si è trattato invece di un disservizio importante di tre ore, ma non il più lungo. Il 13 marzo scorso,

Le passeggiate distratte del cliente di oggi

2019-05-02T09:29:48+01:0030 Aprile 2019|

Non troppi anni fa si approfittava dei giorni festivi per passeggiare per le strade della città. In quelle occasioni le vetrine dei negozi erano sfavillanti, allestite con cura per catturare l’attenzione del cliente, indurlo ad entrare e conquistarlo. Alcune potevano essere considerate delle vere e proprie opere d’arte per l’estro che ci si era applicato. Questi sforzi sembrano oggi ormai inutili, con le passeggiate distratte dei clienti di oggi. Le persone sfilano davanti le vetrine di negozi sempre più vuoti senza neanche alzare lo sguardo dallo smartphone. Ogni sforzo per rendere una vetrina accattivante sembra vano. Per chi lavora in

La relazione di persona con il cliente conta ancora molto

2019-05-02T09:29:44+01:0029 Aprile 2019|

La relazione di persona con il cliente conta ancora molto, e non è di certo una tecnica divenuta obsoleta. Online ci si orienta, si prendono le prime informazioni, si sceglie il luogo più comodo, si entra in relazione o si mantiene il contatto con l'azienda da cui presumibilmente si acquisterà. Il passo successivo, visto dalla parte dell’azienda, è la tanto desiderata vendita. Arriva un'email che dice il Signor Mario Rossi ha ordinato un prodotto o un servizio. Ha pagato con..... Tutto qui! Vuoi mettere la soddisfazione nel condurre un percorso guidato (non sempre è così) che ha l'addetto alle vendite,

Correre dietro le novità di mercato arrivando da nessuna parte

2019-04-29T12:14:33+01:0029 Giugno 2018|

Ti sei mai trovato a correre dietro novità di mercato, desiderando l'oggetto dell'ultima presentazione di una grande marca? Conseguentemente hai realizzato il passo finale, quello dell'acquisto, traendone una soddisfazione iniziale di qualche minuto, ma subito svanita via. Succede quasi sempre così, pochi oggetti riescono ad incidere veramente sulla nostra vita! L'equazione del marketing è così risolta: io ti attraggo e accendo la tua voglia di acquistare, dandoti un futile appagamento di un desiderio che ti ho creato. Cerchio chiuso! Molte volte ci troviamo, conquistati dal mondo che ci circonda, ad essere preda di progetti altrui. Saper riconoscere se accettare o no,

La nuova Privacy non è poi così tanto nuova

2019-04-29T12:33:23+01:0025 Maggio 2018|

  La nuova Privacy non è poi tanto nuova per me! Avendo organizzato nello scorso decennio decine di concorsi ed operazioni a premio, in cui si facevano registrare i dati dei giocatori su cartoline, che molti di voi avranno compilato, il rispetto della Privacy dell'utente/cliente, per me è sempre stato sacro. Abbiamo raccolto ed archiviato migliaia di profili per conto dei nostri clienti, e personalmente ho sempre avuto grande cura nella custodia, ma soprattutto dell'utilizzo che se ne faceva a posteriori. Con i dati dei clienti si fa tanto marketing! Allora sono qui a spiegare qualcosa di diverso rispetto alla

Traduci »